Incendio alla Multitask di Roccapiemonte: nuovi prelievi dell'Arpac, parla il sindaco

Il sindaco Pagano: "Come Ente rimaniamo in attesa che le forze dell’ordine accertino le responsabilità rispetto all’evento del 21 dicembre scorso, così come stiamo aspettando che i proprietari dello stabile comincino l’opera di messa in sicurezza"

Sono stati effettuati nelle ultime ore dai tecnici dell'Arpac, i prelievi dei terreni nell’area comunale interessata dall’incendio verificatosi presso il capannone della Multitask Service, il 21 dicembre. Il sindaco di Roccapiemonte Carmine Pagano ha saputo che l’Arpac ha prelevato parti di terreno in quattro diversi punti, tenendo presente la condizione del vento che fu rilevata nelle ore immediatamente successive all’incendio, insieme all’installazione della centralina con cui è stata controllata la qualità dell’aria. Al primo cittadino, dunque, è stato riferito che i risultati delle analisi saranno inoltrati tra circa venti giorni. 

Parla il sindaco Pagano

“Come Ente rimaniamo in attesa che le forze dell’ordine accertino le responsabilità rispetto all’evento del 21 dicembre scorso, così come stiamo aspettando che i proprietari dello stabile comincino l’opera di messa in sicurezza, di bonifica, con la riqualificazione completa dell’area incendiata. Ricordo ai cittadini che il sottoscritto ha già emesso una ordinanza di sollecito affinché gli interventi prima descritti siano effettuati in tempi celeri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continuerò a chiedere con insistenza che ciò venga realizzato al più presto. Preciso infine che il Comune aveva incaricato una ditta privata specializzata in materia ambientale per effettuare prelievi dei terreni, quest’ultima però ha declinato l’invito dopo essere venuta a conoscenza che l’Arpac avrebbe utilizzato metodologie e tecniche diverse e più incisive per effettuare le analisi”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento