Incendio al Saretto di Sarno: torna libero il piromane minorenne

Il tribunale ha concesso la messa alla prova per il giovane che era stato rinchiuso in un istituto penale per minori. Accolta l'istanza del legale di sospendere il processo a suo carico

Il tribunale per i Minori di Salerno ha rimesso in libertà il ragazzo di 16 anni accusato di aver appiccato l’incendio sul monte Saretto a Sarno.

Il processo

Al giovane, che era stato rinchiuso all’interno di un istituto penale per minori, è stata concessa la messa alla prova - a seguito di un’apposita istanza presentata dal suo avvocato difensore - al termine dell’udienza preliminare svoltasi davanti al giudice Di Florio che, di conseguenza, ha emanato l’ordinanza di sospensione del processo. Ora, per un anno e mezzo, il giovane sarà affidato ai servizi minorili per svolgere attività di volontariato sotto la supervisione degli psicologi. Al termine del periodo prestabilito, se la messa alla prova funzionerà il reato sarà estinto.

L'archiviazione per l'amico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento