Cronaca

Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: la famiglia di una vittima sarà risarcita

A stabilirlo è una sentenza della Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso presentato da Rete Ferroviaria Italiana

Il treno (Foto dal web)

A distanza di ben diciannove anni dalla tragedia del 24 maggio 1999 quando, su un treno, persero la vita quattro tifosi della Salernitana, la Corte di Cassazione ha stabilito il risarcimento, da parte di Rete Ferroviaria Italiana, in favore dei familiari di Simone Vitale, tifoso granata morto a causa dell’incendio divampato sul treno Piacenza-Salerno che stava riportando in città circa 1500 sostenitori che avevano seguito la loro squadra di calcio nell’ultima trasferta del campionato di serie A.

La sentenza

La terza sezione civile della Cassazione, in particolare, ha respinto - riporta La Città -  il ricorso presentato dalla società ferroviaria contro la sentenza con cui la Corte d’Appello di Salerno aveva parzialmente accolto la richiesta di risarcimento avanzata dai genitori e dalla sorella della vittima, respinta invece dal giudice in primo grado. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: la famiglia di una vittima sarà risarcita

SalernoToday è in caricamento