menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La badante Natalia Beliyova

La badante Natalia Beliyova

Incendio in una villetta a Battipaglia: badante salva due anziani e muore tra le fiamme

Tragedia, intorno alle 5, in via Padova 12, dove sono intervenuti i vigili del fuoco insieme ai carabinieri e ai sanitari del 118, che hanno trasportato i due coniugi in ospedale

Una donna di 57 anni, Natalia Beliyova, è deceduta in un incendio divampato, intorno alle 5 di questa mattina, all'interno di una villetta di via Padova a Battipaglia. La villetta è abitata da una coppia di anziani, 88 anni lui e 85 lei, e dalla loro badante di nazionalità bulgara, vittima del rogo. I coniugi, anche grazie all'intervento della 57enne che, prima di morire, li avrebbe aiutati a mettersi in salvo, sono stati portati all'ospedale di Battipaglia e le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Le indagini 

Dagli accertamenti svolti dai vigili del fuoco, l'origine delle fiamme è da attribuirsi a un malfunzionamento di una stufa, dotata di bombola a Gpl, che era accesa nella camera da letto dei coniugi. Forse una scintilla ha dato fuoco a una coperta vicina alla stufa. Esclusa l'ipotesi di una perdita di gas, dato che i pompieri hanno trovato sia la stufa che la bombola integre. La casa è stata devastata dall'incendio. La badante, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri che indagano sull'accaduto, si è adoperata per aiutare gli anziani a uscire da casa; poi sarebbe rientrata per mettere in salvo qualcosa di personale o per prendere qualcosa a suo giudizio necessario, ma le fiamme alte, il forte calore e i fumi non le hanno lasciato scampo. La salma, ora, è stata affidata a una verifica del medico legale, ma già in mattinata potrebbe essere liberata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento