menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inceneritore a Salerno, Matteo Buono: "Va realizzato"

Il segretario provinciale della Cisl auspica che l'opera, per la quale "sono già stati impiegati oltre 20 milioni di euro", venga realizzata

Sì alla realizzazione del termovalorizzatore in via Cupa Siglia: è quanto ha affermato Matteo Buono, segretario provinciale della Cisl Salerno. Il sindacalista pone l'attenzione sui soldi già impiegati per la realizzazione dell'opera: "Sono già stati spesi oltre 20 milioni di euro per gli espropri e ci sono in programma investimenti per altri 270 milioni di euro che potrebbero dare una boccata di ossigeno all'intera economia della provincia di Salerno - ha dichiarato Matteo Buono - in questa direzione ben venga la nomina di un commissario di Governo a condizione che allo stesso vengano conferiti poteri straordinari per avviare, ad horas, il cantiere per la costruzione dell'impianto di via Cupa Siglia”.

Matteo Buono, nei giorni scorsi, di concerto con la segreteria regionale del sindacato, ha tenuto diversi incontri sia a Napoli che a Salerno, con i vertici regionali e provinciali del territorio salernitano. Il sindacalista della Cisl chiarisce che "non interessa sapere a quale forza politica sarà assegnato il ruolo di commissario straordinario per il termovalorizzatore". Matteo Buono conclude: "Ciò che sta a cuore alla Cisl è il completamento di una opera pubblica per la quale è stato già speso denaro dei cittadini e che, una volta terminata, garantirà la soluzione definitiva della delicata vertenza dei rifiuti in provincia di Salerno. In ogni caso la Cisl di Salerno, sin d'ora, chiede che venga istituito un osservatorio provinciale, composto da esponenti del mondo della medicina e del lavoro, con il quale monitorare il funzionamento del termovalorizzatore”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento