rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Incentivi d'oro al Comune, condannati gli ex assessori: ecco nomi e cifre

Verdetto della Corte dei Conti. Stangata fino a 40 mila euro per giunta e funzionari dell'ex sindaco di Salerno.

Bufera a Palazzo di Città. Dell’illecita elargizione a pioggia ad impiegati ed operai comunali di compensi incentivanti dovranno rispondere, di tasca propria, cinque dirigenti e la giunta comunale guidata all’epoca dal sindaco Mario De Biase. Lo ha sentenziato la Corte dei conti che - come il rivela Il Mattino oggi in edicola - ha emesso il suo verdetto di condanna per il danno erariale arrecato alle casse di Palazzo di Città. Il collegio giudicante ha chiesto le maggiori somme a carico dei vertici burocratici

Ecco i nominativi dei dirigenti convenuti in giudizio, con a fianco l’importo della condanna: Francesco Albano 40.500 euro; Matteo Basile 36.700 euro; Elvira Cantarella 19mila euro; Domenico Barletta 13mila euro e e Giovanni Picilli 3mila euro. I politici sono: Gennaro Avella 13mila euro;  Mauro Scarlato e Fausto Martino 11mila euro ciascuno; Pierangelo Cardalesi 10.500 euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incentivi d'oro al Comune, condannati gli ex assessori: ecco nomi e cifre

SalernoToday è in caricamento