Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Corte dei Conti, inchiesta sull'ufficio stampa del Teatro Verdi

Inviti a dedurre ad amministratori ed ex amministratori del Comune di Salerno, ma non a Vincenzo De Luca, ex sindaco di Salerno assente alla riunione di Giunta

Riflettori della Procura della Corte dei Conti puntati sulla consulenza affidata nel 2010 alla giornalista Nicoletta Ciardulli, per l'ufficio stampa del Teatro Verdi. Sono stati spediti inviti a dedurre ad amministratori ed ex amministratori del Comune di Salerno, ma non a Vincenzo De Luca, ex sindaco di Salerno assente alla riunione di Giunta in cui fu deliberata tale consulenza.

Tra i destinatari, invece, il vice sindaco Eva Avossa e gli ex assessori comunali Nello Fiore e Vincenzo Maraio, e gli attuali assessori Gerardo Calabrese e Mimmo De Maio, nonchè gli ex assessori Luciano Conforti ed Augusto De Pasquale. Il danno contabile ipotizzato si aggira intorno ai 100mila euro pergli anni 2010 e 2011. Vi sarebbero alcune anomalie rispetto al contratto  poi formalizzato con una determina dirigenziale per un compenso complessivo di circa 300 mila euro per sei anni, e per diversi incarichi  tra cui la promozione a livello nazionale, oltre che delle stagioni liriche del Verdi, anche di Luci d'artista e del Capodanno in piazza. Il caso ora è sotto la lente d’ingrandimento della Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corte dei Conti, inchiesta sull'ufficio stampa del Teatro Verdi
SalernoToday è in caricamento