menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marina d'Arechi

Marina d'Arechi

Choc a largo di Marina d'Arechi: motoscafo travolge barca a vela, un morto e un ferito

Un motoscafo ha travolto una barca a vela: una persona è morta ed un'altra è ferita gravemente. Sul posto i soccorsi e la Guardia Costiera

Dramma a largo di Marina d’Arechi, ad una distanza di circa un miglio dal porto. Un motoscafo ha travolto una barca a vela con due persone a bordo, per cause ancora da verificare.

Il terribile incidente si è verificato intorno alle 12. Il bilancio è stato tragico: nell'impatto, la barca a vela è affondata e uno dei due è stato travolto dalle eliche del motoscafo, perdendo la vita. SI tratta di un uomo di Pontecagnano che - da indiscrezioni - quando è stato trovato aveva l'avambraccio destro tranciato, oltre ad una ferita molto profonda al fianco destro. L'altra persona, Andrea Attianese di 50 anni, sempre di Pontecagnano, che era a bordo è rimasta gravemente ferita ed è stata trasportata all'ospedale di Salerno dall'Humanitas, per essere sottoposta ad un intervento chirurgico. L'uomo è ricoverato in prognosi riservata per una lesione della milza e di altri organi interni, oltre a una frattura esposta molto grande all'avambraccio sinistro. Le operazioni di recupero del morto e del ferito sono state effettuate da operatori Opsa della Croce Rossa Italiana presenti sulle motovedette della Guardia Costiera, mentre un elicottero dei Vigili del Fuoco ha sorvolato l'area in cerca di eventuali dispersi. Sono in corso le indagini per ricostruire i fatti.

"Il tragico evento è avvenuto al largo di Marina d’Arechi, ad una distanza di circa un miglio, e non ha assolutamente alcuna relazione con le attività del porto turistico. - si legge in una nota di Marina d'Arechi SpA - Naturalmente abbiamo ritenuto doveroso mettere a disposizione della Guardia Costiera e delle  Forze dell’Ordine tutte le nostre strutture. Marina d'Arechi SpA esprime profondo ed accorato cordoglio ai familiari della persona deceduta e reitera l'invito alla massima prudenza in queste giornate di intenso traffico marittimo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento