rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Morigerati

Colpito durante una battuta di caccia a Morigerati: migliorano le condizioni del 12enne

Trasportato dai familiari all'ospedale di Sapri, P.B. è stato trasferito intorno alle 18,30 al Ruggi di Salerno e più tardi, intorno alle 21, al Santobono di Napoli, a causa delle gravi condizioni

Dramma a Morigerati: P. B., ragazzino di 12 anni di Sapri, mentre partecipava ad una battuta di caccia al cinghiale con il padre, lo zio ed altre persone, in località Tortorella, intorno alle ore 16.30 circa, per cause accidentali, è stato colto da un colpo d'arma da fuoco al petto, sul lato sinistro. Pare che a sparare sia stato lo zio.

Trasportato dai familiari all'ospedale di Sapri, è stato trasferito intorno alle 18,30 al Ruggi di Salerno e più tardi, intorno alle 21, al Santobono di Napoli, a causa delle gravi condizioni. Alle ore 22, il piccolo è giunto nell'ospedale napoletano ed è ricoverato nel reparto di Rianimazionale. Il medico riferisce, che a distanza di diverse ore, le sue condizioni sono leggermente migliorate, ma comunque resta in prognosi riservata. Al momento, però, non si procederà all' intervento chirurgico proprio in virtù del miglioramento delle condizioni generali. 

Intanto continuano le indagini dei carabinieri di Sapri per stabilire la dinamica esatta dell'incidente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito durante una battuta di caccia a Morigerati: migliorano le condizioni del 12enne

SalernoToday è in caricamento