rotate-mobile
Cronaca Sanza

Incidente di caccia a Sanza, restano gravi le condizioni del cacciatore ferito

L'uomo è ricoverato presso il reparto di rianimazione dell'ospedale Ruggi di Salerno. Proseguono le indagini: i carabinieri hanno sequestrato il fucile dal quale è partito il colpo

E' sempre in prognosi riservata G. A., il cacciatore 54enne di Sanza rimasto gravemente ferito ieri mattina in un incidente di caccia verificatosi in località Spartosella del comune del vallo di Diano. L'uomo è ricoverato presso il reparto di rianimazione dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, dove era stato trasportato in eliambulanza dopo l'incidente. G. A. era rimasto ferito, nel corso della battuta di caccia, a causa di un colpo partito accidentalmene dal fucile di un suo compagno di caccia. I carabinieri, che indagano sulla vicenda, hanno sequestrato il fucile e le relative munizioni.

Stando a quanto si è appreso i militari avrebbero accertato inoltre che la battuta di caccia si stava svolgendo in una zona all'interno del perimetro del Parco Nazionale del Cilento e del vallo di Diano, area protetta ed inibita alla caccia. Non è escluso che alcune persone presenti alla battuta di caccia possano essere deferite all'autorità giudiziaria. 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente di caccia a Sanza, restano gravi le condizioni del cacciatore ferito

SalernoToday è in caricamento