Operaio morto a Brindisi: aperta un'inchiesta per omicidio colposo

L’ipotesi di reato è legata alla verifica delle condizioni in cui stavano lavorando la notte fra martedì e mercoledì Cavaliere e due colleghi, questi ultimi dimessi dall’ospedale Perrino

E' morto folgorato, Mario Cavalieri, 57enne originario di Roccagloriosa, operaio a Brindisi, che è stato attraversato da una scarica elettrica di potenziale elevatissimo. Mentre stava lavorando su un cestello sospeso in aria, agganciato a un braccio metallico, sulla linea ferroviaria, alle spalle del rione Cappuccini, l'uomo non ha avuto scampo. Inutili le manovre di rianimazione del personale del 118. Come riportano ora i colleghi di Brindisireport, la Procura, con il pubblico ministero Pierpaolo Montinaro, ora procede seguendo l’ipotesi di omicidio colposo, al momento senza aver iscritto alcun nome sul registro degli indagati. La notifica degli avvisi di garanzia, a quanto pare, sarà un passaggio successivo nel caso in cui dovessero essere necessari atti irripetibili per i quali occorre informare le persone coinvolte, ai fini dell’esercizio del diritto di difesa.

L'ipotesi di reato

L’ipotesi di reato è legata alla verifica delle condizioni in cui stavano lavorando la notte fra martedì e mercoledì Cavaliere e due colleghi, questi ultimi dimessi dall’ospedale Perrino. Le indagini sono state delegate agli agenti della Polfer: i poliziotti dovranno accertare il rispetto delle disposizioni di legge per la prevenzione degli infortuni e degli incidenti sui luoghi di lavoro. Il cantiere resta sotto sequestro. Gli operai stavano eseguendo lavori per conto della ditta Hi.Tec.Italia, titolare di un contratto di manutenzione sui cavi di alimentazione lungo la tratta ferroviaria Brindisi-San Vito dei Normanni, alle spalle del rione Cappuccini. I lavori erano stati banditi da Rfi (Rete ferroviaria italiana) che, a sua volta, ha avviato un'indagine interna. I colleghi dell’operaio potrebbero essere ascoltati come testimoni della tragedia: erano con Cavaliere sul braccio metallico. Hanno riportato ustioni di secondo grado.

I funerali

La salma è stata consegnata alla famiglia dell’operaio. I funerali si svolgeranno ad Ascea, comune in provincia di Salerno, nel quale Cavaliere viveva con la moglie e due figli. Dolore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

Torna su
SalernoToday è in caricamento