menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vincenzo Barbato

Vincenzo Barbato

Moto contro auto sul lungomare, gli amici di Barbato: "Forza leone, non mollare"

Sono centinaia i messaggi pubblicati sulla pagina Facebook dell'ex portiere della Salernitana che, in queste ore, sta lottando tra la vita e la morte all'ospedale di Salerno. Familiari e allievi al capezzale dell'atleta

Le sue condizioni di salute sono gravi. Ma lui, Vincenzo Barbato, ex portiere della Salernitana e della Scafatese, non ha smesso di lottare. E’ ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno perché vittima di un terribile incidente stradale verificatosi ieri mattina sul lungomare Colombo di Salerno. Una Smart e uno scooter si sono scontrati all'altezza del Polo Nautico. Ad avere la peggio nell’impatto proprio il calciatore di 41 anni che era in compagnia della sua fidanzata.

In queste ore sono centinaia gli amici e gli allievi dell’ex portiere che si stanno recando al capezzale per stare vicino ai suoi familiari con la speranza di poterlo riabbracciare presto. Migliaia sono anche i messaggi pubblicati dagli amici sulla pagina Facebook di Barbato. “Dai mister! Non mollare!” scrive Giovanni Scognamiglio; “dai Enzo non mollare, dobbiamo fare ancora lo scambio dei famosi pantoloncini di Fiorillo. Ti voglio bene” gli fa eco Fiorillo Beniamino; “ho avuto l’onore di essere allenato da te. Forza Leone non mollare, prego per te” sono le parole di Giuseppe Della Corte. Presente ieri all’interno del nosocomio di via San Leonardo anche Angelo Marinari insieme ad altri compagni di squadra di Barbato: “Vinci questa battaglia, la tua squadra è presente mister. N.1”. “Paralo sto rigore…vincila sta partita…non mollare amico mio” lo esorta Lucio Liambo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento