Incidente ad Atena Lucana, morirono tre amici: a giudizio l'autista del camion

Il camionista è accusato di omicidio colposo con l’aggravante del numero di vittime. Il suo tir si scontrò contro l’auto con a bordo Tonino Petrone, Serafino Cicchetti e Tonino Schettino

Serafino Cicchetti (Foto Facebook)

Il Gip del tribunale di Lagonegro ha deciso di rinviare a giudizio S.N, l’autista del camion di Formia coinvolto nell’incidente stradale che, il 23 dicembre del 2016, vide morire lungo la Strada Statle 598 tre 50enni di Atena Lucana: Tonino Petrone, Serafino Cicchetti e Tonino Schettino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

Oggi, presso l’ufficio giudiziario lucano, si è svolta - riporta Ondanews - l’udienza preliminare, mentre quella davanti al giudice monocratico avrà luogo il 21 maggio 2019. Il camionista è accusato di omicidio colposo con l’aggravante del numero di vittime. Il suo tir si scontrò contro l’auto con a bordo i tre amici che, purtroppo, morirono sul colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento