Incidente mortale a Siano, assolto l'amico di Rocco Di Filippo

Il giovane, accusato di omicidio colposo, è stato assolto dai giudice monocratico di Nocera Inferiore per non aver commesso il fatto

E’ stato scagionato il ragazzo accusato di omicidio colposo per la morte di Rocco Di Filippo a Siano. I due, nell’agosto del 2015, erano in sella ad una moto quando rimasero coinvolti in un drammatico incidente. Di Filippo venne trasportato d’urgenza all’ospedale di Nocera Inferiore dove, però, spirò dopo alcuni giorni di agonia a causa dei numerosi traumi riportati nella caduta dallo scooter.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sentenza

L’amico, considerato inizialmente dalla Procura il responsabile del sinistro, è stato assolto per non aver commesso il fatto. La sentenza è stata emessa, ieri, dal giudice monocratico di Nocera Inferiore che ha anche disposto il dissequestro del mezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

Torna su
SalernoToday è in caricamento