Incidente mortale a Siano, assolto l'amico di Rocco Di Filippo

Il giovane, accusato di omicidio colposo, è stato assolto dai giudice monocratico di Nocera Inferiore per non aver commesso il fatto

E’ stato scagionato il ragazzo accusato di omicidio colposo per la morte di Rocco Di Filippo a Siano. I due, nell’agosto del 2015, erano in sella ad una moto quando rimasero coinvolti in un drammatico incidente. Di Filippo venne trasportato d’urgenza all’ospedale di Nocera Inferiore dove, però, spirò dopo alcuni giorni di agonia a causa dei numerosi traumi riportati nella caduta dallo scooter.

La sentenza

L’amico, considerato inizialmente dalla Procura il responsabile del sinistro, è stato assolto per non aver commesso il fatto. La sentenza è stata emessa, ieri, dal giudice monocratico di Nocera Inferiore che ha anche disposto il dissequestro del mezzo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

Torna su
SalernoToday è in caricamento