menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente sull'A10, tir travolge un cantiere: tra gli operai morti c'è un salernitano

Si tratta di Giovanni Casaburi, 53 anni, originario di Sala Consilina, il quale, insieme ad altri sei operai, è stato investito da un tir spagnolo che poi si è ribaltato fuori dalla carreggiata

C’è anche un salernitano tra le vittime dell’incidente stradale verificatosi, domenica mattina, sull’autostrada A10 tra i caselli di Albisola e Celle Ligure in direzione Genova. Si tratta di Giovanni Casaburi, 53 anni, originario di Sala Consilina, il quale, insieme ad altri sei operai, è stato investito da un tir spagnolo che poi si è ribaltato fuori dalla carreggiata. L’autista ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro il cantiere in cui stavano lavorando Casaburi insieme agli altri operai. Il bilancio è di due morti, un terzo ha subito l’amputazione di una gamba ed è ricoverato all’ospedale “San Martino” di Genova, altri quattro hanno riportato lesioni non gravi. Il conducente del camion è stato arrestato dalla polizia stradale. È un romeno di 44 anni. L’arresto è scattata in applicazione della normativa sull’omicidio stradale colposo. Ma l’uomo non è risultato positivo all’alcoltest.

Casaburi viveva ad Ovada, in provincia di Alessandria, da circa 10 anni, ma era originario di Sala Consilina dove vivono ancora alcuni suoi familiari.  Dolore in tutta la comunità valdianese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento