Incidente a Castellabate: morto il 52enne travolto da un'auto

Il poliziotto Nicola Ferrara è stato investito, lo scorso 1 maggio, mentre si trovava sulla carreggiata tra le località di Santa Maria e San Marco

Tragedia a Castellabate. Nelle ultime ore, infatti, è deceduto Nicola Ferrara, il poliziotto 52enne rimasto gravemente ferito a seguito di un incidente stradale verificatosi due giorni fa sulla Via del Mare, tra Santa Maria e San Marco di Castellabate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dinamica

Secondo una prima ricostruzione, il poliziotto sarebbe stato investito da un’auto (Alfa Romeo), mentre passeggiava lungo la carreggiata, che, in poco tempo, è finita in un dirupo sfondando il guardrail. La vittima ha fatto un volo di diversi metri riportando numerosi traumi facciali e costali. Immediata la corsa all’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno dove, purtroppo, a distanza di 24 ore è spirato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento