Dramma a Cava, anziana travolta e uccisa da un'auto in retromarcia

L'incidente si è verificato in via Mandoli. Inutili i tentativi dei soccorritori di salvarle la vita. La vittima è Rita Senatore, storica commerciante cavese residente in località Passiano

Tragedia, martedì pomeriggio, a Cava de’ Tirreni, dove un’anziana di 79 anni, Rita Senatore, è stata investita e uccisa da un’automobile.

La dinamica

La donna stava camminando, intorno alle ore 17, in via Mandoli quando, improvvisamente, è stata travolta dal conducente di una vettura che stava effettuando una manovra in retromarcia. Il 38enne non si sarebbe reso conto subito della sua presenza in strada. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, che ha trasportato d’urgenza la malcapitata - storica commerciante cavese residente in località Passiano - all’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno dov’è deceduta tre ore dopo.

Le indagini

Su quanto accaduto indaga la Polizia Municipale che sta ricostruendo l’esatta dinamica del sinistro anche grazie alle telecamere del supermercato presente nella zona. La salma dell’anziana è stata sequestrata, mentre ora il 38enne alla guida dell’auto rischia l’accusa di omicidio colposo.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

Torna su
SalernoToday è in caricamento