Incidente tra due auto al Parco Arbostella: feriti i conducenti

Il violento impatto è avvenuto all'incrocio del cavalcavia che conduce alla rotatoria di via Salvatore Allende. Svegliati nella notte alcuni residenti della zona

Un forte boato ha svegliato, nella notte, alcuni residenti del Parco Arbostella. E, in particolare, quelli che si affacciano con le loro abitazioni nei pressi dell’incrocio del cavalcavia che conduce verso la rotatoria di via Salvatore Allende.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incidente

Due automobili, infatti, si sono scontrate, intorno alle 3,  per cause in corso di accertamento. L’impatto è stato violento. Le vetture viaggiano in direzioni opposte. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, che ha trasportato i due conducenti al pronto soccorso dell’ospedale “Ruggi d’Aragona”. Fortunatamente le loro ferite non sono gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento