menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Controsenso "autorizzato" di De Luca, bufera sul web: l'annuncio dei consiglieri

"Se ad investire la ragazza fosse stato un comune mortale, ora sarebbe finito nei guai. Ma De Luca può tutto: bello, l'esempio che dà ai cittadini", ci scrive una lettrice. Intanto, Celano e Russomando si rivolgono al sindaco

Ha suscitato l'ira di innumerevoli salernitani, la notizia diffusa nella serata di ieri, circa l'autorizzazione a procedere in controsenso posseduta dall'auto con a bordo il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Quel mezzo di servizio, infatti, tra via Lanzalone e via Negri, all'uscita di una strada a senso unico tranne che per i mezzi delle forze dell'ordine, ieri ha travolto uno scooter con a bordo una giovane, condotta in ospedale e poi dimessa con una prognosi di 5 giorni. A condurre l'auto blu, un ufficiale di polizia: da qui l'autorizzazione a procedere in controsenso. Tuttavia, sul web e non solo si è scatenato un vero putiferio. "Se ad investire la ragazza fosse stato un comune mortale, ora sarebbe finito nei guai. Ma De Luca può tutto: bello, l'esempio che dà ai cittadini", ci scrive una lettrice. "E' una vergogna: autorizzato da chi? Da lui che fece apporre la specifica segnaletica sotto casa sua per poter transitare comodamente in controsenso? E se avesse ucciso una persona?", ha osservato un altro utente. E ancora: "Quindi volete dirmi che qualsiasi automobile diventa delle forze dell'ordine nel momento in cui viene guidata da un suo rappresentante? Ed era necessario per il nostro Governatore fare un controsenso invece di percorrere la strada giusta? Forse aveva una emergenza o temeva un attentato?".

Leggi>>>Le precisazioni di De Luca

Mentre infuria la bufera sul web, a dire la sua, rincarando la dose, anche i consiglieri comunali d'opposizione, Roberto Celano e Ciro Russomando: "Dubitiamo fortemente che l'auto del Presidente potesse essere autorizzata a marciare controsenso. E perché, del resto, avrebbe dovuto se risultano dalla segnaletica autorizzate le sole forze di polizia? A guidare l'auto era, invero, un vigile urbano distaccato a Palazzo Santa Lucia presumibilmente con ruolo e funzione differenti rispetto a quelle proprie di un agente di polizia municipale. Chiederemo, in ogni caso, al Sindaco di Salerno quale fossero i motivi di ordine pubblico che hanno indotto ad autorizzare le forze di polizia a percorrere contromano le arterie stradali in questione, in presenza , oltretutto, di evidenti pericoli per la sicurezza di chi percorre le strade nel giusto senso".

"Interrogheremo il Sindaco per sapere per quale motivo non si sia proceduto a rimuovere con immediatezza la sconsiderata segnaletica - continuano Celano e Russomando - allorquando, qualche anno fa, contestammo una scelta che appariva incomprensibile ed arrogante e che spinse successivamente perfino le Iene ad intervenire e ad di ironizzare sulla vicenda . Cercheremo , inoltre, di capire dal Primo cittadino se l'auto blu della Regione fosse effettivamente autorizzata a percorrere in senso inverso le suddette vie, proprio come lo era in passato il veicolo del Sindaco di Salerno e chi avrebbe rilasciato un'autorizzazione che appare senza dubbio surreale. Credo, invero, che non si troverebbe alcun caso in Italia di Sindaco e poi Governatore che quotidianamente percorre contromano (autorizzato? E per quale esigenza?) strade comunali per raggiungere più celermente la propria abitazione. È evidente che ai più, quel segnale stradale, preso a pretesto per infrangere il codice della strada da chi dovrebbe essere esempio di rispetto delle norme, appare solo un evidente atto di arroganza del potere ed è l'ennesima dimostrazione di come in città ci sia chi utilizza cariche Istituzionali apicali dimostrando spregio per le regole anche quando, dal mancato rispetto delle stesse, possa conseguire qualche serio pericolo per l'incolumità di altri. L'annuncio dei consiglieri:

Chiederemo al Sindaco , ovviamente , di far rimuovere ad horas e prima che si verifichi qualche incidente ancor più grave un segnale che e' ormai solo il simbolo dell'arroganza di una dinastia al potere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento