Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

Un'auto, precisamente una Mercedes, è finita in un precipizio, facendo un volo di 30 metri ed impattando al suolo. Il conducente, medico dell'Asl, è in pericolo di vita. In gravissime condizioni anche l'amica della figlia

Dramma in località Vena dei Corvi, a Giovi Montena. Per cause da accertare, infatti, nel pomeriggio, un'auto, precisamente una Mercedes, è finita in un precipizio, facendo un volo di circa 30 metri ed impattando al suolo. Alla base dell'incidente, sembra, un malore del conducente che ha perso il controllo della guida. Sul posto, Humanitas, Croce Bianca e Croce Rossa, insieme ai Vigili del Fuoco.

Il video del salvataggio

I soccorsi

A bordo della vettura, Bruno Scannapieco e Maria Russo, marito e moglie, entrambi medici dell'Asl, con la figlia (28 anni) e l'amica di quest'ultima (43 anni): il conducente è stato condotto immediatamente in ospedale dai sanitari del 118, insieme alla moglie, entrambi in gravi condizioni. In particolare, Scannapieco è in pericolo di vita, con fratture e trauma cranico. Mentre la figlia e la sua amica sono state recuperate solo grazie all'intervento dei vigili del fuoco che si sono serviti del supporto di un elicottero al fine di individuarle, in quanto nel volo sono state sbalzate fuori dall'abitacolo, secondo una prima ricostruzione. Una delle due, nella caduta, sarebbe finita su un albero. Fiato sospeso per i 4 malcapitati, tutti in prognosi riservata, con due casi (l'uomo e l'amica della figlia ndr) in condizioni molto gravi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Choc a Santa Maria di Castellabate: trovato un cadavere in spiaggia

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Morto in spiaggia: due comunità piangono Domenico Di Sessa

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • A2 chiusa per la bomba, l'odissea di una famiglia: "Bimbi in lacrime, nessuna assistenza"

Torna su
SalernoToday è in caricamento