Incidente ad Amalfi, donna investita sulle strisce da uno scooter

La 38enne, originaria di Atrani, è stata trasportata prima al presidio sanitario di Castiglione di Ravello e poi all'ospedale "Ruggi d'Aragona" di Salerno. Le sue condizioni di salute non sono gravi

Paura, nel tardo pomeriggio di martedì, ad Amalfi, dove una 38enne di Atrani è stata travolta da una moto mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali. In sella allo scooter vi era un 59enne del posto che si è subito fermato per soccorrerla.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, che l’ha condotta al presidio sanitario di Castiglione di Ravello per i primi accertamenti, e poi al pronto soccorso del “Ruggi d’Aragona” di Salerno. Fortunatamente ha riportato solo escoriazioni e contusioni non gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento