menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Romatoday

Foto di Romatoday

Investita e uccisa sulle strisce pedonali, a Roma: anche Giungano piange Alessia

La 42enne Roma viveva anche la madre anche se la famiglia è originaria di Giungano dove vivono molti dei suoi familiari. Alessia Marino era cresciuta ai Colli Albani

Era originaria di Giungano, Alessia Marino la 42enne investita e uccisa ieri, a Roma. Gli agenti del VII Gruppo Appio della Polizia Locale di Roma Capitale hanno ricostruito il fatto: il conducente di un furgone, un uomo di 43 anni, stava viaggiando sulla via Appia Nuova in direzione dei Castelli Romani. Vedendo il semaforo verde, l'uomo ha svoltato a destra per immettersi su via Menghini: in quel momento, la 42enne stava attraversando sulle strisce pedonali. Il semaforo pedonale dava a sua volta il via libera. La malcapitata è rimasta incastrata sotto al mezzo Iveco Stralis: sul posto, oltre ai sanitari, i vigili del fuoco, ma purtroppo per la 42enne non c'è stato nulla da fare.

La ricostruzione

La 42enne Roma viveva anche la madre anche se la famiglia è originaria di Giungano dove vivono molti dei suoi familiari. Alessia Marino era cresciuta ai Colli Albani dove, come tutte le mattine, era andata a trovare la madre, poi è uscita per andare a lavorare in un uno studio legale della zona, ma non ci è mai arrivata: la sua vita si è interrotta poco distante dall'abitazione della mamma. Svolti i rilievi scientifici i 'caschi bianchi' dopo aver ascoltato alcuni testimoni, stanno proseguendo gli accertamenti per ricostruire l'esatta dinamica dell'investimento mortale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento