Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

Per cause da accertare, la sua auto si è ribaltata: estratto dalle lamiere grazie all'intervento dei caschi rossi, il 43enne è stato affidato ai sanitari del 118 che lo avevano condotto al Ruggi

Non ce l'ha fatta, purtroppo, il 43enne rimasto coinvolto nell'incidente stradale che si è verificato ieri, a Olevano sul Tusciano. A.P., ieri mattina, stava percorrendo via Veneto, strada di collegamento tra Olevano e Battipaglia. Per cause da accertare, la sua auto si è ribaltata: estratto dalle lamiere grazie all'intervento dei caschi rossi, il 43enne è stato affidato ai sanitari del 118 che lo hanno condotto al Ruggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il dramma

Troppo gravi, purtroppo, le ferite riportate: ieri sera il suo cuore ha smesso di battere. Dolore.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento