menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Sala Consilina, fa un incidente e gli rubano il motocross: l'indignazione della madre

La madre: "Dopo 10 giorni di ospedale siamo tornati a casa, anche se con punti e cicatrici. Non posso dire lo stesso per il cross di mio figlio"

Un episodio increscioso, a Sala Consilina: protagonista, un giovane vittima di un incidente che si è verificato il 12 giugno scorso. Il ragazzo era caduto dal suo cross da montagna riportando escoriazioni, frattura del naso e un trauma facciale. Qualcuno ha pensato di rubargli la moto, approfittando dei soccorsi e degli attimi di paura del giovane.

La denuncia

Amara, la denuncia a mezzo social dei genitori del ragazzo: "Dopo 10 giorni di ospedale siamo tornati a casa, anche se con punti e cicatrici. Non posso dire lo stesso per il cross di mio figlio. Chi e con quale coscienza ha portato un cross insanguinato nel proprio garage? Un cross che non ha neanche un alto valore economico“. Poi, la riflessione: "Il cross non ha valore, ma la vita umana sì: non mi resta che ringraziare Dio per avere mio figlio a casa, con noi“, conclude la madre del giovane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento