Scafati, investito sullo scooter resta paralizzato: chiesto processo per uno straniero

Rischia il processo il 37enne J.K. ,marocchino ma residente a Scafati, accusato di lesioni personali gravi collegate ad un incidente causato con la sua auto, un’Alfa Romeo di targa bulgara

Rischia il processo il 37enne J.K. ,marocchino ma residente a Scafati, accusato di lesioni personali gravi collegate ad un incidente causato con la sua auto, un’Alfa Romeo di targa bulgara. L'11 agosto del 2017 travolse lo scooter guidato da L.B., che procedeva in senso opposto di marcia. Per le conseguenze dell’impatto, il motociclista fu preso in pieno, riportando la paralisi delle gambe. Le lesioni e i politraumi riguardarono un trauma cranio-encefalico e della faccia, un trauma facciale serio, un trauma toracico, uno osteo-articolare con frattura alla tibia destra, una trattura scomposta del perone, con una tracheostomia. 

La dinamica

Stando alla dinamica, l’automobilista non si sarebbe accertato che la strada fosse sgombra al momento di effettuare il sorpasso fatale. Così l’affiancamento della vettura che lo precedeva impegnò del tutto la corsiaopposta, fino all’impatto con lo scooter, un Honda Sh. A decidere per il processo, chiesto dalla procura, sarà il gup, durante l'udienza preliminare prevista nei prossimi mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Dramma alla Cittadella: medico stroncato da un infarto, inutili i soccorsi

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

Torna su
SalernoToday è in caricamento