Incidente tra due moto sull'Amalfitana: 56enne in ospedale

Il violento impatto si è verificato tra i comuni di Praiano e Positano. Uno dei motociclisti ha riportato un trauma cranico e varie lesioni

Paura, ieri mattina, sulla Strada Statale 163 Amalfitana, tra i comuni di Praiano e Positano, dove due moto si sono scontrate frontalmente per cause in corso di accertamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

I motociclisti, provenienti da direzioni opposte, sono caduti rovinosamente sulla carreggiata. Uno dei due, un 56enne di Baronissi, è stato trasportato d’urgenza al presidio sanitario di Castiglione, dove i medici gli hanno riscontrato un trauma cranico e alcune lesioni. Per questo è stato trasferito all’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno, dov’è tuttora ricoverato. L’altro motociclista, originario del Napoletano, ha riportato solo qualche contusione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento