Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Incontinenza, Fincopp: "Urgono politiche per le donne affette da patologie uro-ginecologiche, a Salerno sono 100mila"

Cipullo (Fincopp Campania): “Nella sola Salerno 100mila donne affette da patologie uro-ginecologiche, urgono politiche”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“In Campania le donne che sono affette da Disfunzione del Pavimento Pelvico e Dolore Pelvico Cronico assommano al 30 per cento delle donne in età compresa tra i 20 e gli 80 anni con un picco dei disturbi dell’incontinenza che è massimo nella fascia di età tra i 45 ed i 55 anni” - ci spiega il dr Lucio Cipullo, ginecologo e Vice-presidente della neo costituita FINCOpp Campania ( Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico) . “Spesso i dati epidemiologici relativi alle disfunzioni del pavimento pelvico risultano essere poco omogenei a causa delle differenze di prevalenza esistenti nei vari gruppi di età - continua il Dr. Cipullo, dalla sala Riunioni del Ministero della Salute dove si stanno svolgendo i primi “Stati Generali dell’Incontinenza e Disfunzioni del Pavimento Pelvico”. “Nella sola provincia di Salerno, dove vivo ed esercito, il numero totale di donne affette da patologie uro-ginecologiche si quantizza intorno alle 100.000 (99.756) unità a fattore di rischio costante. Di là dalle valutazioni epidemiologiche, appare comunque chiara la necessità di una implementazione di una strategia organizzativa e di politiche che consentano di gestire al meglio i bisogni di questo gruppo di popolazione”. In rappresentanza dei pazienti la presidente Signora Carmela Crescenzo: “la nostra Associazione (FINCOpp Campania ) si propone di dar voce alle istanze ed ai bisogni dei pazienti affetti da queste patologie debilitanti e spesso sottovalutate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontinenza, Fincopp: "Urgono politiche per le donne affette da patologie uro-ginecologiche, a Salerno sono 100mila"
SalernoToday è in caricamento