menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alluvione e proteste alla Starza, sopralluogo il prossimo 7 luglio

Si è tenuto nel pomeriggio un incontro presso l'assessorato regionale ai lavori pubblici. Il prossimo 7 luglio sarà effettuato un sopralluogo a Nocera Inferiore su diversi tratti del fiume Sarno

E' stato programmato per il prossimo 7 luglio un sopralluogo della regione Campania e della provincia di Salerno a Nocera Inferiore con l'obiettivo di fare il punto della situazione sugli interventi da attuare per mettere in sicurezza alcuni tratti del fiume Sarno e di alcuni suoi affluenti, tra i quali il torrente Solofrana. La decisione è stata presa ieri pomeriggio nel corso di un incontro tenutosi su richiesta della provincia di Salerno presso l'assessorato ai lavori pubblici della regione Campania, in seguito alle proteste attuate nei giorni scorsi dai residenti della zona Starza, nel comune di Nocera Inferiore.

La Starza era stata colpita dall'esondazione del torrente Solofrana nel corso dell'alluvione dello scorso novembre. All'incontro di ieri pomeriggio hanno preso parte l'assessore regionale ai lavori pubblici e alla protezione civile Edoardo Cosenza (foto), l'assessore provinciale alla protezione civile Antonio Fasolino, i comitati dei residenti della zona Starza, il sindaco di San Marzano sul Sarno e il consigliere regionale paganese Alberico Gambino.

"I problemi del bacino del Sarno - ha detto l'assessore ai lavori pubblici e alla protezione civile della regione Campania, Edoardo Cosenza - sono complessi e si possono risolvere solo unitariamente, con i fondi europei del Grande Progetto Fiume Sarno, che è pronto da tempo e dovrebbe essere notificato a Bruxelles nei prossimi giorni. Nel frattempo è possibile mettere in atto interventi tampone. Nel corso del sopralluogo del 7 luglio prossimo ne verificheremo sul campo la fattibilità tecnica. Se anche l'Autorità di Bacino Sarno confermerà l'efficienza di tali interventi procederò in qualità di commissario straordinario di governo, con i fondi che mi ha trasferito la protezione civile nazionale".

L'assessore provinciale Antonio Fasolino ha invece dichiarato che "sia la provincia che gli abitanti della frazione Starza a Nocera Inferiore si ritengono molto soddisfatti dell'incontro che era teso a spiegare le criticità del Sarno, dei suoi affluenti e dei suoi derivati. E' stato un confronto serio volto ad individuare la possibilità di realizzare interventi tampone".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento