Scandalo a Pollica: indagato il sindaco Pisani

Come riportato da Il Corriere, il sindaco è indagato per abuso d'ufficio e peculato nell'ambito di un'inchiesta giudiziaria su fatti del 2007

Scandalo a Pollica. Come riportato da Il Corriere del Mezzogiorno, il sindaco Stefano Pisani è indagato per abuso d'ufficio e peculato nell'ambito di un'inchiesta giudiziaria su fatti che risalgono al 2007, quando a capo del Comune c'era Angelo Vassallo, il Primo cittadino assassinato nel settembre 2010 che si fidava di Pisani, a quel tempo suo vice. Ad interrogarlo, il procuratore della Repubblica presso il tribunale di Vallo della Lucania: scena muta del sindaco. Nel mirino delle indagini, anche il commissario ad acta Barbara Pisacane, gli ex-assessori comunali Carlo Maffongelli, Gennaro Schiavo e Dario Mottulae il presidente del circolo Lazzarulo, Ludovico Visone.

Nell'occhio del ciclone, la concessione per una scuola di vela e diportismo nautico al circolo di Lazzarulo: "Con la delibera n.80 del 19 maggio 2007 la giunta municipale di Pollica, composta da Vassallo che si assenta al momento del voto, Pisani relatore, Maffongelli, Schiavo e Mottula, rinuncia alla concessione demaniale in favore del circolo -si legge su Il Corriere - Un anno dopo, però, la Regione Campania rigetta la concessione adducendo che l'istanza non rientrava tra le fattispecie eccezionali, che l'area richiesta dal circolo si sovrapponeva a quella utilizzata dal cantiere nautico Schiavone, che si sovrapponeva anche all'area già in concessione al Comune di Pollica e che era in corso la delimitazione e regolamentazione delle aree dell'intera struttura portuale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Tar di Salerno ha accolto, dunque, il ricorso del circolo, nominando un commissario ad acta, Barbara Pisacane, funzionaria in servizio all'Autorità portuale di Salerno, che nel 2009 concesse al circolo 2486 metri quadri nel porto di Acciaroli. Lazzarulo non si arrese: presentò nuovi ricorsi, non accettati dal Tar. Ora è in corso il giudizio di appello al Consiglio di Stato proposto dalla Regione. Partita, dunque, la nuova inchiesta giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Covid-19, altri 19 casi positivi in Campania: il bollettino

  • Covid a Salerno e provincia: i nuovi positivi sono 78, boom a luglio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento