menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Luca indagato, l'affondo di Cirielli: "Rispetti la magistratura"

"Mi auguro che il governatore non continui a minimizzare, come sta facendo ora, a meno che non ritenga che la giustizia adoperi due pesi e due misure", ha dichiarato il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d'Italia

"Sulla nuova inchiesta giudiziaria che coinvolge De Luca restiamo garantisti. La vicenda ci interessa, però, sotto il profilo etico, poiché non è la prima volta che il governatore della Campania finisce coinvolto per promozioni sospette attribuite a suoi seguaci; ne sa qualcosa la magistratura contabile che più volte ha acceso i riflettori sulle sue amministrazioni per fatti simili". Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d'Italia Edmondo Cirielli. 

I dettagli

"Mi auguro che il governatore non continui a minimizzare, come sta facendo ora, a meno che non ritenga che la giustizia adoperi due pesi e due misure. Anche perché gli ricordo che l'ex presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti, per un caso giudiziario analogo, sta scontando ancora una pena detentiva. De Luca, quindi, rispetti il lavoro della magistratura, che auspichiamo faccia luce in tempi rapidi anche su questa vicenda", conclude Cirielli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento