menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appalti e mazzette a Salerno: indagati Villani e Alfieri

Avviso di conclusione indagine per l'ex presidente della Provincia in quota Pd, per il sindaco di Agropoli ealtre 78 persone: undici sono tecnici della Provincia, il resto imprenditori

Chiusura delle indagini per la maxi inchiesta della Dda. Spuntano nomi eccellent. Il primo è sicuramente quello dell’ex presidente della Provincia Angelo Villani, poi c'è il sindaco di Agropoli Franco Alfieri, entrambi del Pd, insieme ad altre 78 persone: undici sono tecnici della Provincia, il resto imprenditori. Sette, invece, gli Enti pubblici ritenuti dagli inquirenti parti offese: la provincia di Salerno e i Comuni di Agropoli, Nocera Inferiore, Battipaglia, Fisciano e Campobasso. A firmare gli atti sono stati i sostituti procuratori Rosa Volpe, Francesco Rotondo e Guglielmo Valente della Direzione distrettuale Antimafia.

L’accusa per l’ex presidente di palazzo Sant’Agostino è di peculato e falsità in atto pubblico, per il primo cittadino di corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio aggravata dalla sua posizione di pubblico amministratore. A tutti gli altri è stato contestato il reato di associazione per turbata libertà degli incanti, corruzione di pubblici ufficiali, falso in atto pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento