Cronaca San Leonardo

Sanità, gli infermieri del San Leonardo pronti allo sciopero

I "rinforzi" richiesti non sono arrivati e gli infermieri del Ruggi si preparano a scioperare. Grande attesa, intanto, per l'incontro tra Lenzi e sindacati

I "rinforzi" sperati non sono arrivati e, dunque, gli infermieri dell'ospedale San Leonardo, stremati per gli impegni disumani loro richiesti, minacciano di scioperare da sabato. Lo stato di agitazione al Ruggi, ad ogni modo, è già iniziato: gli operatori sanitari, costretti a lavorare in condizioni a dir poco paradossali tra locali fatiscenti e mancanza di attrezzature essenziali, risultano di numero decisamente insufficiente per rispondere alle richieste dei pazienti.

Mancano mascherine, barelle, posti letto e in alcuni reparti filtra pure l'acqua piovana: una situazione d'emergenza che ha portato gli infermieri, come i pazienti del resto, sull'orlo di una crisi di nervi. Addirittura, come si legge sul quotidiano La Città, la sindacalista Margaret Cittadino lancia l'allarme sui rischi per la salute degli utenti: non esiste una sala di isolamento per tenere sotto osservazione i pazienti con potenziali malattie infettive. Inoltre, gli stessi pazienti del reparto infettivo, quando necessitano di una tac, sono costretti a percorrere il centro immuno trasfusionale.

Venerdì, intanto, i sindacato incontreranno il direttore Elvira Lenzi, per discutere sugli immediati provvedimenti da adottare per le gravissime problematiche che, inevitabilmente, oltre a suscitare la protesta degli operatori, mettono in serio pericolo la salute dei salernitani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, gli infermieri del San Leonardo pronti allo sciopero

SalernoToday è in caricamento