menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Infernia Sinner: "Non sono una Dragqueen,ma una maschera, un artefatto della mia personalità"

Infernia,sembra una frase fatta,nasce realmente per gioco in occasione del quino compleanno del bar LGBT salernitano TekaBega sotto l'ala protettrice della Drag Olandese Miss Sophy Nummer; ma ciò che mi ha realmente permesso di farmi conoscere ad un pubblico più ampio,come quello partenopeo,è stata la partecipazione ad un concorso per DragQueen emergenti dove mi classificai secondo. Non avrei mai pensato di portare avanti questa creatura,questa maschera per tutto questo tempo e invece ... invece eccomi a festeggiare il sesto anno di vita di Infernia.

Sempre dalla tua tua Fan Page leggiamo che non ami definirti una DragQueen,come mai?

In realtà non è che non amo definirmi una DragQueen è solo che nel mio immaginario la DragQueen è quella figura goliardica,fatta di eccessi,di esuberi. Io da un paio di anni cerco di portare avanti un'altra figura,ben diversa da quella classica della Drag,ovvero la figura dell'Androgino. Ovvero una figura che richiami il noto mito Platonico, un personaggio dai connotati maliziosi che imita lo stile drag ibizenco.

Hai un curriculum di tutto rispetto,Mister Gay Campania,organizzatore di eventi,presentatore di concorsi e non ultimo Drag Factor The Italian Race. A proposito di Drag Factor The Italian Race,parlaci di questa esperienza che ti ha visto in vesti di tutor.

Grazie per il curriculum di tutto il rispetto,diciamo che si fa quel che si può.

Per quanto riguarda Drag Factor, posso dire che è stata una delle esperienze più belle che abbia fatto dal punto di vista lavorativo e devo ringraziare per questo chi mi ha scelto: LaZia Tiffany (Miss Drag Queen Campania 2010) e Jasmine Queen (Miss Drag Queen Campania 2011). E' stato bello immedesimarsi nel ruolo di tutor,consigliere; allo stesso tempo anche difficile,perchè nonostante fai questo lavoro da anni non smetti mai di imparare,anzi c'è sempre tanto da apprendere e migliorare quindi mi trovavo un po' in difficoltà ,all'inizio ,a dover dire io alla mia squadra cosa fare e come fare. Poi grazie a questo concorso ho potuto confrontarmi con DragQueen di tutto lo stivale e credimi non c'è cosa più bella del confronto con Drag di alto livello.

Quindi un inverno pieno di impegni lavorativi e la tua estate come sarà?

Sicuramente è stato un inverno pieno di lavoro,da una parte facevo parte del cast artistico di un gruppo salernitano,dall'altra c'era l'impegno con DragFactor. Per quanto riguarda l'estate si propsetta bene,molto lavoro,molti progetti da iniziare.

Ci puoi anticipare qualcosa?

Certamente. Bhe in primis mi muovo per la Campania per svariate serate,segue la conduzione di un concorso per Drag Emergenti: Drag per Una Notte Campania e anche in questo caso devo ringraziare la madrina BabyQueen per avermi scelto. Per quanto riguarda progetti futuri ce ne sono alcuni in costruzione,ma preferisco non parlarne perchè sono molto scaramantico.

A proposito di Drag Per una Notte,che io ho seguito e devo farti i miei complimenti,che consigli daresti alle emergenti?

Sicuramente di prendere questo lavoro seriamente,di impegnarsi molto,di essere sempre umile e soprattutto accettare tutte le critiche,sono quelle che aiutano non bisogna soffermarsi ai complimenti.

Infernia ti ringraziamo tanto per il tempo che ci hai concesso,ti faccio un grosso in bocca al lupo per il tuo lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento