menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza "aggressiva" fino a febbraio, i consigli

A fotografare la situazione, è Maria Triassi, direttore del Dipartimento di Sanità pubblica del Policlinico della Federico II di Napoli

Il picco influenzale non è ancora arrivato e c'è l'incognita rappresentata dal virus H3N2 che sta girando in Nord Europa e negli Stati Uniti. A fotografare la situazione, come riporta Napolitoday, è Maria Triassi, direttore del Dipartimento di Sanità pubblica del Policlinico della Federico II di Napoli. "Quest'anno l'influenza ci accompagnerà fino alla metà di febbraio perché, rispetto agli altri anni, si è diffusa più tardi". Un virus, quello che sta girando, "serio" la cui caratteristica principale è data dalla persistenza dei sintomi, soprattutto respiratori.

 

Il nuovo virus, l'H3N2, rispetto all'H1N1 è più aggressivo. Le raccomandazioni per tentare di evitare di contrarre il virus influenzale sono lavarsi bene e spesso le mani, evitare i luoghi affollati e areare i locali con frequenza, evitando allarmismi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento