rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Centro Storico

Angeli dipinti a mano per aiutare chi ha bisogno: al via l'iniziativa della Carisal

L'iniziativa benefica è stata organizzata dalla Fondazione Carisal e dalla Curia Arcivescovile, per sostenere i progetti: "Per te famiglia", "Gemma", "Chernobyl" e "Pan di Zucchero"

"La Famiglia sulle ali della fede": questa la tenace iniziativa benefica organizzata dalla Fondazione Carisal e dalla Curia Arcivescovile, per sostenere ben quattro diversi progetti sociali volti a tendere una mano a chi ne ha bisogno. Ad illustrarla, ieri mattina, presso la Carisal,  il presidente della Fondazione, Alfonso Cantarella, il vicepresidente Gianfranco Ferrigno, l’arcivescovo Metropolita, Luigi Moretti e, nel ruolo di  testimonial dell’ iniziativa, “I Neri per Caso”.

Durante l'intero periodo natalizio e fino all'Epifania, dunque, dinanzi ad ogni parrocchia della nostra diocesi sarà possibile acquistare uno o più degli 8000 splendidi angioletti "realizzati artigianalmente e dipinti a mano", come sottolineato da Ferrigno, al costo di 5 euro, per sostenere i progetti "Per te famiglia", "Gemma", "Chernobyl" e "Pan di Zucchero", curati da diverse associazioni impegnate nel sociale.

Promuovere le adozioni prenatali, accogliere minori contaminati dall’esplosione nucleare, dare un aiuto alle famiglie in difficoltà, tra gli obiettivi della singolare raccolta fondi. "Tutti devono farsi carico delle difficoltà delle famiglie in questo particolare momento di crisi - ha osservato l'arcivescovo Moretti - Più ne siamo, meglio è: è necessario che la società promuova, piuttosto che scardinare, la famiglia, senza la quale non è possibile migliorare la comunità". Dello stesso avviso il presidente Cantarella, entusiasta dell'avvio del progetto che vanta come testimonial i Neri per Caso che, nel corso della presentazione dell'iniziativa, hanno allietato i presenti con canzoni a cappella, rigorosamente a tema natalizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angeli dipinti a mano per aiutare chi ha bisogno: al via l'iniziativa della Carisal

SalernoToday è in caricamento