menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinamento nell'aria, le rassicurazioni del sindaco: "Tutto sotto controllo"

"Mi preme precisare che la situazione è più che sotto controllo e che non vi è alcuna criticità ambientale”, ha detto Napoli

“In merito ad alcuni articoli di stampa pubblicati nei giorni scorsi su presunti dati allarmanti in merito alla qualità dell’aria a Salerno, mi preme precisare che la situazione è più che sotto controllo e che non vi è alcuna criticità ambientale”. Ad assicurarlo, il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, visionando i dati della Centralina ARPAC di Salerno Est. Per quanto concerne l’inquinante PM10, il valore giornaliero di 50 µg/m3, non può essere superato più di 35 volte nell’arco dell’anno, quale margine di sicurezza per la protezione della salute.

I dati

"Le tre centraline ubicate sul territorio cittadino hanno evidenziato che il PM10, dall’inizio dell’anno e fino al 28 novembre 2017 è nella norma. Vi solo solo 11 superamenti per le centraline di Mercatello e di via Vernieri e 14 per la centralina di via Osvaldo Conti (località Fratte)- spiega il sindaco-  Rispetto agli anni scorsi i dati sono finanche migliori. Vuol dire che stiamo lavorando nella giusta direzione. Il nostro Comune si attesta quale realtà virtuosa, considerano anche il paragone con le altre città che rientrano nella medesima categoria costiero-collinare dove, invece, i valori sono ben più alti. Questo non significa che non si può fare sempre di più. E noi ci impegneremo affinché la qualità dell’aria sia sempre di più buona affinché la stessa qualità della vita dei nostri concittadini sia alta”, ha concluso Napoli.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento