menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinamento a Brignano, centraline mobili sulle abitazioni con amianto

La proposta è stava inviata dal comitato per la salute, presieduto da Don Rosario Petrone, insieme ai residenti all'Arpac, all'Asl e per conoscenza anche al sindaco De Luca

Installare centraline mobili sulle abitazioni e nei pressi delle strutture che ancora oggi contengono l'amianto per verificare la sua eventuale dispersione nell'aria e la coincidenza di casi diffusi di malattie come leucemie, tumori ecc. anche mediante un'analisi dell'acqua potabile ed il controllo delle relative tubature con lo stato di inquinamento esistente a Brignano. E’ la richiesta che il comitato per la tutela della salute, presieduto da Don Rosario Petrone insieme ai residenti ha inviato all’Arpac, all’Asl e per conoscenza anche al sindaco di Salerno Vincenzo De Luca.

Inoltre il referente provinciale dei Verdi Flavio Boccia, da sempre schierato accanto agli abitanti di Brignano, lancia insieme a loro anche un altro allarme da verificare: una crescita esponenziale di una collinetta nei pressi di un lago artificiale che da foto storiche si è trasformato da dirupo a collinetta. Dichiara Don Rosario Petrone: "Ogni cittadino salernitano ha gli stessi diritti, chiediamo agli enti preposti di verificare lo stato dei luoghi e tranquillizzare i residenti i quali vivono in uno splendido luogo ed in una splendida città".

Sulla stessa linea Boccia: "Invito ogni cittadino a venire a Brignano e verificare il potenziale sviluppo che esiste in questa zona dove ci sono risorse naturali da sfruttare come la zona del laghettto naturale pieno di papere, pesci ecc. Basterebbe poco per salvaguardare l'ambiente , portare turismo, lavoro ecc.. Grazie al contributo del Comitato Salute e Vita sarà data la possibilità a 10 famiglie per il momento di poter fare analisi gratis presso l'università di Napoli dove verificare se all'interno di campione di capelli e di sangue siano presenti metalli pesanti, anticipando dove possibile il formarsi di eventuali malattie”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento