Inquinamento ambientale a Sarno, bimbo asmatico si sente male

Avrebbe gli stessi sintomi già diagnosticati ad un uomo di 43 anni. Nei giorni scorsi un altro bimbo è stato condotto in ospedale per lo stesso motivo

Torna la paura a Sarno per i miasmi che continuerebbe a fuoriuscire dalla centrale biogas in località Foce, che, su disposizione del sindaco Giuseppe Canfora, dovrebbe essere completamente inattiva. 

Il fatto

L’altra notte un bambino di 10 anni, asmatico,  è stato condotto alla guardia medica per problemi respiratori e bruciore agli occhi. Avrebbe gli stessi sintomi già diagnosticati ad un uomo di 43 anni. Nei giorni scorsi un altro bimbo è stato condotto in ospedale per lo stesso motivo. La tensione resta alta nel quartiere dove, la scorsa settimana, decine di famiglie sono scese in strada per protestare contro l’inquinamento ambientale. Il primo cittadino ha presentato anche un esposto in Procura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento