menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento dell'iniziativa

Un momento dell'iniziativa

“OsservaSalerno” 2014: presentati i dati di Legambiente, le soluzioni di Calabrese

L'assessore comunale all'Ambiente, Gerardo Calabrese: "Se entrambe le centraline dovessero superare i livelli massimi di smog per lo stesso periodo di tempo oppure oltre il limite dei 35 giorni, siamo pronti a chiudere al traffico l'intero territorio"

“OsservaSalerno” è un’ azione di monitoraggio del territorio della nostra città, per promuovere interventi mitigatori delle criticità ambientali. A presentare la quarta edizione del report a Palazzo di Città, questa mattina, i volontari di Legambiente: "Tutti possono contribuire, basta inviare o postare su Facebook una foto della criticità rilevata inserendo data e luogo. Molte sono le criticità che insistono sul nostro territorio, come il conferimento indiscriminato di rifiuti non differenziati, l’assenza o il deturpamento di verde pubblico, la congestione di traffico in alcuni punti viari della città, il rischio di dissesto idrogeologico le barriere architettoniche", hanno spiegato.

Riflettori puntati, dunque, sull'inquinamento e sulle misure per combatterlo in città. Il presidente del circolo Orizzonti, Gianluca De Martino sottolinea l'importanza dell'incentivazione della coscienza civica e della promozione di una salvaguardia partecipata al territorio, tutt'oggi ostaggio di incivili soprattutto nella zona orientale e nei rioni collinari.

E a pensare alle soluzioni, partendo dall'installazione delle due nuove centraline, l'assessore comunale all'Ambiente, Gerardo Calabrese: "Nel caso in cui una delle due centraline dovesse registrare sforamenti consecutivi per cinque giorni, abbiamo predisposto la circolazione a targhe alterne. Se invece entrambe le centraline dovessero superare i livelli massimi di smog per lo stesso periodo di tempo oppure oltre il limite dei 35 giorni, siamo pronti a chiudere al traffico l'intero territorio cittadino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento