menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme inquinamento a Salerno: il Comune vara un piano d'urgenza

La soglia massima di Pm10, le così dette polveri sottili, da gennaio ad aprile è stata superata ben 23 volte sulle 35 annuali previste da legge e la situazione potrebbe facilmente peggiorare con l'arrivo dell'estate

Allarme inquinamento a Salerno. La soglia massima di Pm10, le così dette polveri sottili, da gennaio ad aprile è stata superata ben 23 volte sulle 35 annuali previste da legge e la situazione potrebbe facilmente peggiorare con l'arrivo dell'estate. La Giunta comunale, infatti, per correre ai ripari, nella mattinata di ieri ha varato, come rivela il quotidiano La Città, un provvedimento in caso d'urgenza.

Nella delibera sono state inserite una serie di misure, alcune facilmente attuabili, come le Domeniche a piedi, o l'adozione della circolazione a Targhe alterne, mentre altre di più difficile realizzazione, come la riapertura della Metropolitana o l'aumento delle corse del Cstp. I provvedimento ha previsto anche misure da adottare per i periodi più secchi, come il lavaggio delle strade più trafficate o la chiusura parziale al traffico nelle zone più sensibili. La Giunta ha previsto, in caso di estrema necessità, anche la chiusura totale del traffico veicolare fino al rientro delle polveri sottili nei parametri previsti da legge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento