rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Intesa tra Ance ed ente Parco per promuovere una filiera “green” dell’edilizia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

ANCE Salerno ed Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, insieme per valorizzare la filiera dell'edilizia "green".

L'intesa che sarà ufficializzata il prossimo 31 marzo, prevede l'individuazione e la partecipazione a bandi e programmi, finanziati nell'ambito delle politiche comunitarie e nazionali, finalizzati alla riqualificazione energetica, al recupero conservativo del patrimonio edilizio esistente, alla rigenerazione urbana in chiave di ecosostenibilità nel perimetro del Parco. Una strategia sinergica, quella che ANCE Salerno ed Ente Parco intendono perseguire, per promuovere buone pratiche inerenti lo sviluppo edilizio sostenibile nell'area protetta.

I principi generali sui quali si base l'accordo si incentrano su due obiettivi primari: incrementare le possibilità occupazionali per i giovani professionisti del territorio e migliorare le dinamiche di sviluppo socio-economico nell'area del Parco.

L'intesa mira anche all'implementazione dei livelli di diffusione della "cultura progettuale" nei Comuni del Parco.

ANCE Salerno si impegna a rendere disponibili risorse strumentali e personale qualificato, oltre che a monitorare le informazioni utili per intraprendere le iniziative condivise sul piano della promozione della filiera estesa dell'edilizia "green". L'Ente Parco si attiverà per diffondere una puntuale informazione in merito alle attività oggetto dell'accordo anche attraverso il proprio sito web istituzionale, rendendo operative le proprie risorse professionali interne.

Per raggiungere gli obiettivi condivisi, saranno attivati un Comitato Tecnico ed un Gruppo di Lavoro formato da tecnici dell'Ente Parco e da professionisti afferenti l'Ufficio Rapporti Comunitari dell'ANCE a Bruxelles (ANCE Ue), il Centro Studi ANCE Salerno ed il Dipartimento di Ingegneria Civile della Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Salerno.

"L'intesa raggiunta con ANCE Salerno - ha dichiarato il presidente dell'Ente Parco Amilcare Troiano - ha una grande valenza strategica, in quanto rafforza operativamente la volontà di mettere in campo iniziative finalizzate al recupero e alla riqualificazione urbanistica del patrimonio edilizio esistente, senza trascurare le opere necessarie per intervenire nell'ambito del dissesto idrogeologico, attuando le pratiche già sperimentate dalla bioarchitettura e dalla bioedilizia sotto il profilo della sostenibilità e della compatibilità ambientale. Il Parco si propone, quindi, come laboratorio di percorsi progettuali in grado di mettere in moto meccanismi virtuosi di crescita socioeconomica delle comunità locali in aree di grandissimo pregio ambientale e naturalistico del Cilento, del Vallo di Diano e degli Alburni che hanno le potenzialità per innalzare ancora la qualità dell'offerta turistica in termini complessivi"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intesa tra Ance ed ente Parco per promuovere una filiera “green” dell’edilizia

SalernoToday è in caricamento