Serre, bambini intossicati a scuola: tanto spavento

I bambini dell'istituto comprensivo di Serre, dopo aver fatto merenda con delle pesche, a scuola, hanno avvertito forti dolori addominali

La scuola

Il tempo di consumare la loro merenda a base di frutta e poi, all'improvviso, fortissimi dolori addominali. Tanto spavento, presso l'istituto comprensivo di  Serre, dove 13 alunni delle elementari sono stati vittime di un'intossicazione dopo aver mangiato delle pesche. Subito soccorsi dagli operatori del 118, i piccoli sono stati trasferiti all'ospedale di Eboli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per fortuna, non risultano al momento gravi le loro condizioni di salute. Giunti sul posto, i militari, il personale dell'Asl ei Nas per effettuare tutti i rilievi necessari a far luce sul caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento