Cronaca Fuorni / Via delle Calabrie

Istituto Professionale per l'Agricoltura: al via la "festa degli orti didattici"

Il preside Turchi: "Il nostro istituto si pone come casa di tutti gli operatori del sistema agroalimentare della Provincia per offrire agli alunni nuove opportunità formative, tirocini ecc"

L’appuntamento è alle 10, all'Istituto Professionale per l’Agricoltura di via delle Calabrie, all’uscita Pontecagnano della tangenziale. Sabato 9 novembre 2013 si terrà infatti la quinta edizione de “La festa degli orti didattici”. Una ricca mattinata per gli amanti della campagna e del mangiare sano e genuino. Gli allievi, parte attiva dell’evento, accompagneranno gli ospiti presentando gli “Orti Virtuali” con i loro prodotti ed il loro sistema di coltivazione, illustreranno altresì le attività svolte nei laboratori scolastici offrendo la possibilità di degustare, direttamente in loco, dal produttore al consumatore, la produzione di formaggi, mozzarelle, marmellate e succhi di frutta. Sarà allestita anche una postazione per la smielatura e verrà avviato il frantoio didattico per la frangitura delle olive con conseguente assaggio di olio e miele prodotti anche questi a chilometro zero.

«L’istituto professionale per l’Agricoltura offre una rete di opportunità e prospettive  concrete di lavoro, nell’unico settore capace di contrastare la crisi, registrando + 9%   di occupati sotto i 35 anni, in una agricoltura moderna e sempre più lanciata verso la green economy e la sostenibilità ambientale». Queste le parole di Alessandro Turchi, dirigente scolastico all’Ipa dal primo settembre di quest’anno, promotore di una politica complessiva di rilancio della scuola. «Il nostro Istituto» continua Turchi «si pone come casa di tutti gli operatori del sistema agroalimentare della Provincia per offrire agli alunni nuove opportunità formative, tirocini presso le aziende agricole, l’attivazione di iniziative propedeutiche allo start up di imprese agricole giovanili ed innovative in questo campo. Insomma, una scuola che sappia veicolare sempre più, ai propri interlocutori, presenti e futuri, l’idea di una formazione moderna, al passo con i tempi, con un Istituto pronto a lavorare per offrire un futuro ai propri alunni» .

La manifestazione, che riscuote di anno in anno sempre più successo di pubblico e di stampa, vedrà la partecipazione degli imprenditori della zona, una volta tanto in qualità di stagisti presso la scuola, delle associazioni di categoria, dei dirigenti scolastici delle scuole medie, del Direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Renato Pagliara, e di altri rappresentanti di istituzioni e del mondo della comunicazione. Interverranno, come da tradizione, anche i rappresentanti di Slow Food, Wwf e Legambiente da sempre sostenitori dell’iniziativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto Professionale per l'Agricoltura: al via la "festa degli orti didattici"

SalernoToday è in caricamento