menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anna Maria Damolideo

Anna Maria Damolideo

Karate, la salernitana Anna Maria Damolideo conquista la medaglia d'argento

La karateka dello Shirai San Valentino: "Non era la medaglia che volevo, ma non sempre si può vincere. Sono un pò amareggiata perché volevo a tutti riconfermarmi, ma non perderò la mia tenacia e l'anno prossimo mi riprenderò il titolo"

Sfuma in finale il bis del tricolore per Anna Maria Damolideo che si deve accontentare della medaglia d'argento al termine comunque di una bella gara a cui è mancato solo l'acuto finale.

La sfida

La karateka dello Shirai San Valentino è partita bene vincendo i tre combattimenti dei turni preliminari senza subire neanche un punto e mostrando il suo solito karate molto tecnico e ricco di spunti. In finale di poule ha affrontato e superato al giudizio arbitrale la puteolana Erminia Perfetto delle fiamme oro, a quel punto l'ultimo ostacolo era la milanese Giulia Angelucci che ha sorpreso la battipagliese con due kizami d'anticipo vincendo così con merito l'oro nella 50 kg del kumite. "Non era la medaglia che volevo, ma non sempre si può vincere. Sono un pò amareggiata perché volevo a tutti riconfermarmi, ma non perderò la mia tenacia e l'anno prossimo mi riprenderò il titolo" dichiara la giovane campionessa.

Nelle varie categorie di peso anche gli ottimi risultati di ex atleti dello Shirai San Valentino attualmente nei gruppi sportivi o in altre società per motivi di studio, l'oro di Angelo Crescenzo (Esercito) argento Gianluca De Vivo (Carabinieri) e il bronzo di Roberto Ferraiolo in forza al Cus Torino che sul podio ha trovato al suo fianco il salernitano Francesco Pinto. E, infine, Asia Staglioli (Shotokan Roccapiemonte) ha vinto argento nella 68 kg femminile battuta solo a pochi secondi dalla fine dall'atleta dell'Esercito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento