menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di gatti per un rituale propiziatorio, la confessione della coppia e l'appello degli animalisti

Alfredo Riccio del direttivo nazionale Dpa: "Il nostro invito alla cittadinanza è quello di decidere di accogliere qualche gatto a casa propria"

Lanciavano esche avvelenate dall'auto, per uccidere tutti i gatti di passaggio, a Battipaglia. Hanno confessato alla Polizia Municipale, ieri, i killer che hanno sterminato decine e decine di mici: si tratta di una donna del '79 e un uomo dell'85, di origini cubane che sono stati individuati e bloccati, per poi essere denunciati per maltrattamento di animali. La coppia ha raccontato di aver compiuto l'ignobile delitto, costato la vita di animali innocenti, per svolgere un rituale propiziatorio.

L'appello di Alfredo Riccio del direttivo nazionale Dpa Onlus

I volontari sono impegnati anche su un altro fronte: messa in sicurezza dei gatti sopravvissuti nello stabile messo a disposizione dal Comune.  Tutti verranno sterilizzati prima di essere reimmessi nelle colonie così da arginare il randagismo felino e successivamente onde evitare casi analoghi, le colonie saranno censite tutte. Ci sono tanti cuccioli sottratti dalla morte che cercano adozione: il nostro invito alla cittadinanza è quello di decidere di accogliere qualche gatto nelle proprie case

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento