menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce la troupe di Striscia e ferisce un agente: rilasciato il presunto killer dei gatti di Battipaglia

Ieri il presunto killer non ha voluto rispondere alle domande di “Striscia” e ha chiamato la polizia, ma quando sono giunti gli agenti, è sceso di casa per attaccare giornalisti e volontari con un coltello di 25 centimetri

E' stato rilasciato, con obbligo di firma, il presunto killer di gatti di Battipaglia che, ieri, ha aggredito Edoardo Stoppa e la troupe di “Striscia la notizia”, brandendo un coltello. Erano stati necessari alcuni agenti di polizia per fermarlo: uno era rimasto anche ferito.

L’inviato, dopo aver scoperto l’identità dell’uomo sospettato di aver ucciso oltre 70 felini usando dei bocconi avvelenati, si era recato a Battipaglia: il presunto killer non ha voluto rispondere alle domande di “Striscia” e ha chiamato la polizia, ma quando sono giunti gli agenti, è sceso di casa per attaccare giornalisti e volontari con un coltello di 25 centimetri. Amarezza, intanto, tra gli animalisti, per la scarcerazione dell'indagato.

Parla l'animalista Alfredo Riccio - Dpa Onlus

Al di là della vicenda specifica, è il momento di concretizzare gli spot elettorali e inasprire le pene per chi #maltratta e #uccide gli animali: questa difatti parrebbe essere solo l’ennesima dimostrazione della pericolosità sociale, e della ovvia necessità di rieducare individui che commettono simili azioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordinanze e zone: Speranza ha firmato, la Campania da lunedì è rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento