Castellabate: lo scheletro del Kogia di Owen sarà esposto a Villa Matarazzo

Lo scheletro in 3D, realizzato in resina, dell'esemplare di Kogia di Owen che, nel febbraio del 2017, si spiaggiò ad Agropoli, sarà esposto presso il Centro di promozione Riserve Marine Italiane e del Paesaggio Mediterraneo di Villa Matarazzo

Un Kogia di Owen - foto Robert Pitman (NOAA)

Lo scheletro in 3D, realizzato in resina, dell'esemplare di Kogia di Owen che, nel febbraio del 2017, si spiaggiò ad Agropoli, sarà esposto presso il Centro di promozione Riserve Marine Italiane e del Paesaggio Mediterraneo di Villa Matarazzo a Santa Maria di Castellabate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'esposizione

Secondo quanto riportato da Infocilento lo scheletro del cetaceo che poco più di due anni fa si spiaggiò ad Agropoli è stato realizzato in resina dallo studio Wildart di Massimiliano Lippari per una somma di 6.000 € più Iva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento