L'ufficio postale di Bellizzi (ri)apre anche di pomeriggio!

L'Ufficio Postale di Bellizzi, grazie alla sinergia tra enti diversi, dal 21 settembre rimarrà aperto, due giorni a settimana, anche di pomeriggio. E' la fine di un lungo periodo di disagio per le migliaia di utenti dell'ufficio, soprattutto anziani, che potranno così avere a disposizione tempi più lunghi e comodi per le loro operazioni postali. Soddisfazione del Sindaco Volpe per il risultato ottenuto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Finalmente ci siamo! Tra poco potremo dire addio alle lunghe file agli sportelli dell'ufficio postale di Bellizzi. Poste Italiane, per rispondere alle esigenze dei cittadini, ha deciso che, dal 21 Settembre p.v., l'ufficio aprirà i battenti anche di pomeriggio: IL LUNEDI e IL VENERDI (pomeriggio), dalle 15:00 alle 18:30. Una bella notizia per la numerosa utenza che, da quando, qualche anno fa, era stata decisa la chiusura pomeridiana dell'ufficio, si è vista costretta a lunghissime file e disagi, per accedere ai servizi postali. Quello di via Manin è l'unico ufficio di Poste Italiane sul territorio comunale. Ad esso fa riferimento oltre ad una popolazione di circa 14 mila persone di Bellizzi, anche una vasta utenza proveniente dalle aree limitrofe, come Bivio Pratole di Montecorvino Pugliano e tutte le zone rurali, poste a sud ed a nord di Bellizzi.Un notevole afflusso di cittadini che, soprattutto nei giorni di riscossione delle pensioni o delle scadenze fiscali e tributarie, crea notevoli difficoltà, alimentando, spesso, situazioni di tensione.

Grande la soddisfazione del Sindaco Domenico Volpe, che si è adoperato per ottenere la riapertura dell'ufficio postale:
" Voglio ringraziare la Direzione Regionale e per essa il Direttore Provinciale, Dott. Fabio Avella, che ha fatto si che si rispettasse l'impegno assunto con me e con la nostra Comunità. Questo è il risultato di una perfetta sinergia tra soggetti diversi. Quello che contava era ottenere un servizio utile per i nostri cittadini e, grazie alla nostra determinazione ed alla sensibilità della Direzione Provinciale di Poste Italiane, abbiamo raggiunto l'obiettivo, senza proclami e senza trionfalismi. Perché, per noi, quel che conta è fare…piuttosto che annunciare!"

Torna su
SalernoToday è in caricamento