Cronaca Centro / Via Michele Conforti

Ladri in azione a Lungomare, via Conforti e via Dei Principati: tensione al centro cittadino

In via Michele Conforti, su Lungomare, in via Dei Principati ed anche sulla litoranea, maxi-lavoro per gli agenti della Polizia che hanno tratto in arresto un 22enne e denunciato altre quattro persone

Polizia

Ladri in azione a via Michele Conforti, nel centro di Salerno, dove solo pochi giorni fa è stato sventato il furto di un'auto. Due persone, durante la nottata appena trascorsa, sono state avvistate dagli agenti di Polizia nei pressi di una saracinesca: dopo essersi accorti della presenza delle forze dell'ordine, hanno iniziato a fuggire.

A seguito dell'inseguimento, gli agenti sono riusciti ad acciuffarne uno, identificato per V.P. di  22 anni napoletano e con precedenti. Nonostante le ricerche effettuate nella zona anche con l’ausilio di altri equipaggi l’altro malfattore è riuscito, però, a dileguarsi. I due avevano già provveduto a forzare la saracinesca di un esercizio commerciale di scommesse sportive: i poliziotti hanno sequestrato guanti in gomma, tenaglie e cacciaviti di grosse dimensioni dei malviventi.

Con l'accusa di tentato furto aggravato, dunque, il 22enne è finito in manette: è risultato, tra l'altro, già destinatario di Foglio di via Obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Salerno, per fatti analoghi, ed è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria anche per tale inosservanza. Sempre ieri, un altro equipaggio della sezione Volanti sul Lungomare Trieste di Salerno, ha visto due giovani che si arrampicavano sull’impalcatura di un edificio in ristrutturazione: stavano rubando fili di rame per l’alimentazione elettrica dell’impalcatura. Identificati, i due minorenni sono stati deferiti in stato di liberta all’Autorità Giudiziaria ed affidati alle rispettive famiglie.

Non è finita qui: nel primissimo pomeriggio di ieri, in via Dei Principati, come testimoniato da alcuni residenti, un negozio di abbigliamento è stato vittima di un tentativo di furto ad opera di due stranieri che, distraendo la commessa, hanno provato ad arraffare l'incasso, senza però riuscire nell'intento, ma fuggendo a seguito delle grida di aiuto lanciate dall'addetta alla vendita.

Infine,in serata, due prostitute rumene sono state identificate e deferite all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, perché risultate inosservanti del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Salerno, già emesso nei loro confronti dal Questore. Insomma, giornata tutt'altro che tranquilla, quella di ieri, per gli agenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in azione a Lungomare, via Conforti e via Dei Principati: tensione al centro cittadino

SalernoToday è in caricamento