Rubò soldi nella slot machine, nei guai 37enne di Contursi

Il ladro è stato incastrato dalle immagini provenienti dal sistema di videosorveglianza. Condotto agli arresti domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno

Foto archivio

Svuotò la slot machine rubando 1600 euro in estate, in un bar di Campagna. Un 37enne di Contursi Terme è finito ora agli arresti domiciliari, bloccato dai Carabinieri della Stazione di Campagna, agli ordini del Maresciallo Angelo Solimene e coordinati dalla Compagnia di Eboli, diretta dal Capitano Luca Geminale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scrive il quotidiano la Città oggi in edicola. Il ladro è stato incastrato dalle immagini provenienti dal sistema di videosorveglianza. Condotto agli arresti domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno, è in attesa di essere interrogato dall’Autorità Giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Regionali 2020, plebiscito per De Luca in Campania: i risultati definitivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento